Cippato

Ecologico ed economico. Un modo green per ottenere energia termica ed elettricità.

Il cippato è una biomassa derivata dal legno di provenienza agricola/forestale, ottenuto da diradamenti boschivi, tronchi, siepi campestri, residui di potature.  Questo legno viene ridotto in scaglie molto piccole (dall’inglese “chip” - scaglia) mediante apposite macchine (cippatrici). Queste macchine riducono il legno in piccolissimi frammenti e, successivamente, lo accumulano in speciali locali di stoccaggio, all’interno dei quali “riposerà” per due anni. Trascorso questo periodo di essiccatura, il cippato è pronto per la combustione.