CREDITO DI IMPOSTA PER L’ALLACCIAMENTO ALLE RETI DI TELERISCALDAMENTO A BIOMASSA

Di cosa si tratta?

La legge finanziaria 2001 (L. 23/12/2000 n. 388, art. 29) ha introdotto un contributo per gli utenti che si allacciano alle reti di teleriscaldamento alimentate da biomassa.

Si tratta di un credito d’imposta, del valore di € 20.66 per ogni kW di potenza impegnata, che è trasferito all’utente finale attraverso uno sconto, operato dalla società che eroga il servizio calore, nella bolletta del cliente. Lo Stato provvede poi al rimborso alla società.

La legge finanziaria 2009 (L. 22/12/2008 n. 203, art. 2) ha, inoltre, confermato un’ulteriore agevolazione sulla fornitura di calore mediante reti di teleriscaldamento alimentate da biomassa, pari a € 25.80 per ogni MWh termico fornito . Si tratta ancora una volta di un’agevolazione in forma di credito d’imposta, che viene trasferita sul prezzo di cessione del calore all’utente finale.

  •